la società

Il primo commento sul nostro sito

 MUS 00-00032-648x392

Il primo commento del nostro sito  – Nei mesi passati, nel nostro “fare” per il sito e la comunità, ci fu un brevissimo lasso di tempo in cui il sito-prova di allora (provvisoriamente denominato gdeitalia.it) era commentabile prima che ci mettessimo “in costruzione”. In quel breve varco temporale (20 min.) era ancora possibile commentare sul sito-prova, e così arrivò il primo commento…

 

Il primo commento sul nostro sito

da

Biagio Capula

11 Marzo, 2014 – 19:56

“Per cominciare dico, o forse meglio ripeto, che sono entusiasta di far parte di un gruppo coriaceo di persone capaci di creare dal nulla pagine preziose di commenti e notizie che hanno sino ad oggi contribuito all’arricchimento del proprio intelletto.
Il tutto considerando le nostre ovvie diversità di giudizio, specie in materia attinente la politica, materia preminente di dibattito.
Fatta questa doverosa premessa: l’immagine è simbolica e molto appropriata, in quanto tende a descrivere l’apertura a tutti coloro che intendono dissetarsi alla fonte del sapere.”

0 lettori hanno messo "mi piace"
Print Friendly, PDF & Email
Share:

32 comments

  1. Paola Pederzolli 17 giugno, 2015 at 10:45

    Buongiorno,
    sono venuta a conoscenza di questo blog recentemente, per caso e per fortuna aggiungerei.
    Per fortuna perché da qualche anno sono appassionata di blog e trovo che questo sia davvero ben fatto: al di là della ricchezza dei contenuti e degli spunti, mi sembra molto interessante e caratterizzante il posizionamento “la comunità del commento”, che porta in modo spontaneo il lettore a commentare, a dire la sua senza che sia necessariamente un blogger o uno scrittore.
    Per riallacciarmi all’immagine bellissima in cima all’articolo, nella giungla di internet siamo abituati ad assorbire un po’ passivamente quello che leggiamo e poco abituati a dire la nostra, viceversa mi sembra evidente che Modus abbia l’intento di “allevare” menti pensanti – e scriventi:-)anche in rete!
    Che dire dunque, in M(edio)odus stat virtus?;-)
    Paola

    • M.Ludi 18 giugno, 2015 at 16:44

      Commentare, Paola, non deve essere un obbigo ma un piacere; la voglia di esprimere il proprio pensiero credo ci sia in molti, ma pochi sono i contesti nei quali è consentito farlo senza essere subissati di improperi. Il confronto sulle idee deve esserci ma la forza nell’esprimere opinione deve essere nelle opinioni e non nel volume che si utilizza per esprimerle. Avere verità assolute da proprinare è merce inflazionata di cui facciamo volentieri a meno, per cui mi associo al benvenuto di altri e visto che ti sei presa la briga di andare a rileggerti anche i primi blog, direi che meriti l’attenzione che ti abbiamo rivolta. Torna quando vuoi; la porta è sempre aperta.

      • Paola Pederzolli 23 giugno, 2015 at 11:30

        In effetti molti sono i blog o le pagine/gruppi di fb dove l’invito al commento è in realtà una sottilissima esortazione a porgere l’altra guancia, dopo di che passa la poesia e la voglia di esprimersi.
        Grazie per il benvenuto, tornerò spesso e, prometto, senza verità assolute… né relative a dire il vero 😉
        Buon lavoro,
        Paola

  2. Biagio Capula 3 ottobre, 2014 at 21:14

    Cari amici sono contento di essere arrivato primo ma non è quello che conta, ciò che ha importanza è quanto prescritto nelle condizioni di accesso al sito.
    Come sapete ho un problema alla mano sinistra che spero si risolverà in 40-50 gg. Inizialmente avrò bisogno dell’aiuto di tutti, comunque sono riuscito ad entrare nel sito ed è già una bella cosa. Domani vado in campagna a vedere se nasce qualche fungo, mi porterò dietro il computer e ci sentiremo. Per il momento Vi saluto e Vi ringrazio sentitamente.

  3. nemo 29 settembre, 2014 at 00:07

    Beh! sono diventato matto e mi limito a questa semplice confessione. Ora sono quì insieme a voi , e spero d’essere capace di restarci ma di una cosa ssi deve essere certi sono testardo ,e….molto, quindi non vi libererete tanto presto di me. Piccola cronistoria della mia personale odissea, non riuscivo ad entrare nel sito , malgrado tutti i miei sforzi questo restava cocciutamente estraneo alla mia vista ed al mio ingresso in rete. Alla fine ci sono riuscito, ma il merito non è mio ho avuto un aiuto .

  4. menomale 28 settembre, 2014 at 12:09

    Chissà perchè c’è sempre qualcuno che arriva primo ! Congratulazioni a Biagio per la sua rapidità e complimenti agli architetti del sito che , dopo una rapida occhiata, mi sembra dotato di pregevole ” immediatezza”. Sarà un vero piacere intervenire e commentare. Peccato solo che la possibilità di scegliere da subito un diverso nickname ( io ho mantenuto quello vecchio) mi impedirà il riconoscimento dei vecchi amici. A presto.

  5. Franz 28 settembre, 2014 at 11:34

    A parte lo shock provocatomi dalla prima pagina in inglese, ho fatto un giro velocissimo e mi sembra molto bello e, cosa più importante, di facile consultazione (e se lo dico io…).
    Un abbraccio a tutti

  6. forzanapoli 28 settembre, 2014 at 11:00

    Sono passati sei mesi da quando Biagio ha scritto questa parole. In questo periodo alcuni ci hanno lasciato e altri sono venuti a far parte di questo gruppo. Spero che quelli che sono andati via ritornino sulla loro decisione adesso che ci apriamo al mondo web ed ai componenti attuali dico un grosso in bocca al lupo e barra diritta e avanti a tutta forza.

Leave a reply

WordPress Appliance - Powered by TurnKey Linux