le muse

Alba persiana (2)

Alba persiana  Alba persiana  Alba persiana  Alba persiana  Alba persiana  Alba persiana

Un uomo muore a Parigi
con un colpo di pistola,
una bambina Siriana
muore in un’esplosione notturna,
un bambino Afghano
perde una gamba su una mina antiuomo
e una donna Araba cade col cuore aperto
fissando il cielo grigio di Yemen.
Il colore del loro sangue è uguale
e nessuno di loro sa il motivo della propria morte.
La morte dell’uomo viene urlata da tutti i media per mesi,
la bambina viene fotografata e pubblicata su qualche sito arabo,
il bambino scompare tra le notizie della crisi e le borse Europee,
e della morte della donna
avranno notizie solo i suoi figli e vicini.
Sono secoli che il Medio Oriente
è sparito dalla mappa nelle vostre case.

 

 

 

 

Cambiano le stagioni.
La viola
prende il posto della rugiada,
e la nostalgia
prende il posto della nostalgia.

 

 

 

 

Il nostro mondo è in debito con le mani delle donne.
Noi non avevamo nulla,
solo il triste silenzio dei secoli.
Non avevamo un fiore rosso sul prato verde del nostro vestito,
non avevamo una finestra per poter vedere l’urlo dei corvi,
non avevamo un ideale per il quale dare la nostra giovinezza.
Noi non abbiamo detto,
non abbiamo letto,
non abbiamo cantato nulla.
Avevamo nel cuore
solo il silenzio triste dei secoli
e la rabbia di tutte le donne della nostra terra.

 

 

 

 

Gli altri blog di Jasmine Efte

Alba persiana (1)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alba

Ringraziamo tutti i numerosi lettori di Modus, che con la loro attenzione regolare o sporadica danno senso al nostro lavoro.
A quelli che gradirebbero essere informati sulle nostre pubblicazioni in tempo reale, e hanno un profilo attivo su Facebook, consigliamo di mettere il like sulla fan page: riceveranno senza dover fare l’accesso al sito il link di tutti i nuovi articoli.

La redazione

6 lettori hanno messo "mi piace"
Print Friendly, PDF & Email
Share:

Leave a reply

WordPress Appliance - Powered by TurnKey Linux